Basket Café Forum

Closed

NOBILI SBS BORGOMANERO

« Older   Newer »
okkioalceko
view post Posted on 8/5/2006, 08:14




BORGOMANERO – OLBIA: 72-64
Parziali: 11-15, 39-29, 50-48

Borgomanero: Bossini 4, Andreello, Loro 2, Campi 2, Tosetti 5, Sales 17, Cisse 19, Senesi, Bianchi 8, Martinetti 15. All. Tritto.
Olbia: Contigiani 3, Da Tome R., Castelluccia 5, Serra n.e., Ziranu 10, Samoggia 5, Da Tome T. 8, Brembilla 11, Prevosto n.e., Savazzi 22. All. Baldiraghi.

Arbitri: Bonini, Di Cello.

Borgomanero- Altro risultato storico per il Nobili SBS, in questa magnifica stagione, che lo vede approdare per la prima volta nella sua storia alle semifinali play off di B2.
Borgomanero ha avuto la meglio in gara 3 del Terra Sarda Olbia, con una partita magistrale condotta dal secondo quarto in poi da Martinetti e compagni, che hanno trovato in Sales e Cisse i due principali terminali offensivi.
Al termine della partita grossa è la soddisfazione di tutta la formazione novarese che ora dovrà affrontare Varese la vincitrice della stagione regolare.
La partita è vissuta su un durevole equilibrio tra le due formazioni, rotto nel secondo quarto da una repentina accelerazione dei padroni di casa a cui Olbia ha risposto in avvio di ripresa, mentre l’ultima frazione di gioco ha visto nell’ivoriano Cisse il vero e proprio match winner per la formazione in maglia biancoblu.
Avvio di incontro molto contratto, con le due formazioni che sentono l’importanza del match e come conseguenza il punteggio stenta decollare. Sono i tiri liberi e una bomba di Tosetti a dare il primo allungo per il Nobili a metà tempo, portandosi sul 9-5, mentre una lunga serie di errori ci portano agli ultimi tre minuti di gioco che vedono gli ospiti allungare, grazie a una pressione a tutto campo che mette in crisi il possesso palla agognino. Una tripla e due liberi di Castelluccia portano le formazioni sull’ 11-15 di fine quarto.
Ben altra musica nella seconda frazione dove a fare la parte del leone è la difesa borgomanerese che mantiene inviolata la propria retina per i primi quattro minuti nei quali, grazie a cinque punti consecutivi di Bianchi, raggiunge e passa Olbia fissando il punteggio sul 20-17. Ottime sono le prestazioni di Sales (7/8 TL, 2/6 T2, 2/3 T3, 15 rimb) e capitan Martinetti ( 6/6 TL, 3/4 T2, 1/2 T3, 8 rimb.) che si ergono a gladiatori in entrambe le aree pitturate. Grazie alla loro presenza Borgomanero allunga ulteriormente il passo sul finire di quarto, una palla recuperata da Cisse proietta in contropiede lo stesso Ivoriano, che affonda a due mani dando il +9 a 3’ dal termine, mentre una tripla di Sales a 10” dalla sirena regala il massimo vantaggio sul punteggio di 39-27.
La ripresa delle ostilità vede entrare in campo Olbia con rinnovato vigore che si traduce in due minuti di difesa a tutto campo che annebbiano le idee a Borgomanero che si vede annullato in un amen il suo margine, dopo tre minuti di gioco il punteggio è di 39-41 dopo una tripla di Savazzi.
Sembra di rivedere gara 2, ma il proverbio “sbagliando si impara” può essere applicato alla lettera in questa occasione. Il Nobili non si scompone e, grazie al rientro in campo di Sales e Cisse, torna ad esprimere il suo gioco. A metà tempo gli agognini tornano a condurre e non abbandoneranno più la leadership della partita. L’equilibrio la fa da padrone e le due formazioni procedono a braccetto fino a fine quarto che si chiude sul punteggio di 50-48.
La partita sembra regalare un arrivo al fotofinish, così come era stato nelle passate occasioni, ma le bombe di Cisse e Martinetti in avvio di quarto quarto, segnano la fuga decisiva per i padroni di casa. Olbia entra in crisi e neanche la consueta aggressività limita la carica agonistica di Cisse (2/3 TL, 7/12 T2, 1/1 T3), autentico trascinatore della cavalcata trionfale di Borgomanero. L’ivoriano segna 9 dei suoi 19 punti totali nei primi cinque minuti di quarto, permettendo poi al Nobili SBS di giocare in velocità con molte ripartenze. Olbia tenta anche la carta del fallo sistematico, ma la precisione dalla lunetta di Martinetti e Bianchi permette di mantenere le distanze, al contrario di Olbia che risulta molto fallosa anche dalla linea della carità, sancendo così la fine della partita già a 2’ dalla fine, quando il punteggio è sul 69-61 con i liberi di Andrea Bianchi.
Borgomanero ha così la meglio di Olbia, in una serie molto equilibrata come ci si poteva aspettare prima di gara 1. La forza dei giocatori nel mantenere alta la concentrazione e un pubblico mai così caloroso hanno permesso alla PGS Don Bosco Borgomanero di giungere a questo storico traguardo.
Ufficio stampa PGS Don Bosco Borgomanero
 
Top
JALEN ROSE
view post Posted on 11/5/2006, 18:38




BRAVO IBRILL!!!
 
Top
view post Posted on 14/5/2006, 13:59
Avatar

forumista del millennio

Group:
Moderatore
Posts:
3,491

Status:


Addio al Barone Riccardo Sales
E' morto a 64 anni uno dei più popolari allenatori italiani. Fu vice nella nazionale campione d'Europa nel 1983 e portò le azzurre all'argento continentale


image


TREVISO, 14 maggio 2006 - Riccardo Sales, uno dei più noti allenatori italiani, conosciuto come il "Barone", è morto stamani a Treviso, dove era responsabile del settore giovanile del Benetton, ultima tappa di una carriera che l'aveva portato sulle panchine di tutta Italia. Avrebbe compiuto 65 anni nel prossimo agosto. Era nato ad Arona, lascia la moglie Magda e due figli, Andrea e Filippo, entrambi cestisti. Anche se nel suo palmares figurano numerosi successi come allenatore di club, è stato in Nazionale che ha conosciuto alcune fra le maggiori soddisfazioni.
Con la Nazionale maschile ha partecipato a 82 gare (56 vittorie 56) come assistente di Sandro Gamba, vincendo la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Mosca nel 1980, quella d'oro agli Europei di Nantes nel 1983, quella di bronzo agli Europei di Stoccarda nel 1985. È stato capo allenatore della Nazionale femminile dal 1994 al 2000 (102 partite, 53 vittorie), con la quale ha vinto la medaglia d'argento ai Campionati Europei di Brno nel 1995 e, nello stesso anno, l'oro alle Universiadi di Fukuoka. Nel 1996 ha guidato la Nazionale femminile alle Olimpiadi di Atlanta (ottavo posto).

Articolo tratto da www.gazzetta.it


Condoglianze a Pippo Sales

CHE BASKET! Risultati - Tabellini - Classifiche

Se non sono gigli son pur sempre figli
vittime di questo mondo


eroidelbasket2

Oh we can beat them
For ever and ever
Then we can be Heroes
Just for one day
 
PM Email  Top
okkioalceko
view post Posted on 15/5/2006, 08:22




Varese – Borgomanero: 55-73
Parziali: 16-14, 36-33, 49-49.

Varese: Ucelli 4, Premoli 8, Gandolfi 3, Padova 3, Vescovi 20, Fontanel 2, Frattini n.e., Martinoni n.e., Rovera 9, Corti 3. All. Zambelli.

Borgomanero: Bossini 9, Andreello 2, Loro 9, Campi 2, Tosetti 10, Sales 7, Cisse 4, Senesi, Bianchi 20, Martinetti 10. All. Tritto.

Arbitri: Bianchini, Vinci.

Varese- Con una prestazione maiuscola il Nobili SBS Borgomanero riesce nel difficile compito di espugnare il fortino di Varese per la prima volta in questa stagione.
La vittoria permette a Borgomanero di aggiudicarsi gara 1 e di avere la possibilità di mettere le mani sulla serie di finale sfruttando la gara interna che si disputerà giovedì sera.
Gara molto equilibrata per i primi trenta minuti di gioco, mentre nell’ultimo quarto a farla da padrona è stata la difesa borgomanerese concedendo solamente 6 punti alla formazione di casa. Ottimi protagonisti dell’incontro Francesco Vescovi per Varese, mentre per Borgomanero Andrea Bianchi che riscatta la prestazione di sabato scorso contro Olbia.
L’incontro si apre con il minuto di silenzio per ricordare la scomparsa del “Barone” Riccardo Sales, padre di Filippo Sales, mentre la partita vede subito il tentativo di fuga degli ospiti sospinti dalla bomba di Bianchi che porta il punteggio sul 4-9 dopo soli 3’ di gioco.
Varese è stranamente molto imprecisa e rimane in scia alla formazione di Antonio Tritto grazie ai numerosi liberi concessi per ingenui falli commessi dagli agognini. Saranno ben diciotto le volte che Vescovi e compagni si presenteranno a tirare dalla linea della carità, ma non saranno in grado di approfittarne, tirando con bassissime percentuali. Il quarto procede senza riservare grosse emozioni fino all’ultimo minuto, quando la situazione vede gli ospiti in vantaggio sul punteggio di 11-14. Qui un preoccupante passaggio a vuoto di Martinetti e compagni permette a Varese di raggiungere e superare gli agognini fino al punteggio di fine frazione sul 16-14.
Ben altro spettacolo quella a cui si assiste in inizio di secondo quarto, con il consistente tentativo di allungo dei varesini firmato da Vescovi e dalle triple di Premoli e Rovera. Borgomanero si trova ora in difficoltà ma Martinetti e Cisse riescono nel tentativo di mantenere cucito il divario rispondendo alle dette triple con due soluzioni dalla media distanza. A 3’ dalla pausa lunga il punteggio vede avanti Varese sul 30-24, dopo 2 punti di Gandolfi. Tritto dalla panchina ricorre alla difesa a zona per contenere l’attacco dei padroni di casa, l’espediente sembra funzionare e una tripla di Bianchi permette di riavvicinare le contendenti sul 33-31, punteggio ritoccato dalla tripla di Vescovi a 1’ dal termine e dal 2/3 dai liberi realizzato dal play Tosetti, per un fallo subito su un tiro dalla lunga distanza.
L’ultimo giro di lancette serve solo per vedere in rapida successione l’infrazione di passi fischiata prima a Corti e quindi a Bianchi, mentre Vescovi cerca il jolly col tiro da oltre 9 metri sulla sirena.
L’apertura della terza frazione vede ancora avanti Varese grazie all’onnipresente Vescovi ma, dopo quattro minuti di gioco, avviene l’inversione di tendenza con la Bomba di Tosetti e la conclusione da sotto di capitan Martinetti che significano aggancio a quota 40 punti.
Varese risponde da 2 punti ma la successiva bomba di Andrea Bianchi porta al sorpasso, che risulterà essere definitivo, di Borgomanero.
La partita è molto avvincente e nessuna delle contendenti sembra riuscire a prendere in mano le redini dell’incontro. Ancora una volta Padova da 3 punti ristabilisce la parità che si protrae fino a fine quarto sul punteggio di 49-49.
Anche l’ultima frazione si apre sotto le stesse ipotesi, con un rapido botta e risposta firmato da Sales e Corti, ma quando tutto sembrava destinato a giocarsi in volata, il Nobili regala dieci minuti di assoluto valore, con una difesa fortissima che concederà solamente 6 punti a uno degli attacchi più solidi del campionato. La differenza viene fatta nella prima parte di quarto con quattro triple consecutive messe a segno dalla formazione di coach Tritto che portano la firma di Bossini, Sales, Bianchi e Loro. Il parziale realizzato da Borgomanero e le difficoltà nel trovare il canestro, piegano ogni tentativo di rimonta di Varese che a metà quarto vede già conclusa la partita. Il punteggio è di 51-63 quando alla fine mancano solo 5’ nei quali ci sarà il tempo per vedere in campo anche coloro che solitamente dispongono di pochi spazi, dimostrando di meritare la fiducia data con i punti segnati da Campi e Andreello che faranno ulteriormente lievitare il margine di vantaggio. Una possibilità di rimonta per Varese ci sarebbe quando viene fischiato un fallo antisportivo a Bianchi, ma Ucelli fallisce i liberi e sul successivo possesso vengono ancora evidenziate le difficoltà della formazione di Zambelli. Borgomanero riesce così a controllare le fasi finali di gioco e a portare a casa un’importante vittoria.
Tra quattro giorni, al PalaDonBosco di Borgomanero, i ragazzi di casa avranno la concreta possibilità di continuare la loro corsa play off verso le finali, ma non bisogna dimenticare che già nella serie dei quarti Varese aveva clamorosamente steccato gara 1 contro Cagliari, ma con la sua grande forza era riuscita a ribaltare la situazione vincendo fuori casa e la successiva bella.
Sarà quindi necessaria una ulteriore prestazione di assoluto valore di Borgomanero per riuscire nell’impresa di eliminare la formazione che alla vigilia era data per favorita.

Ufficio stampa PGS Don Bosco Borgomanero
 
PM  Top
goodluck
view post Posted on 15/5/2006, 08:39




PIPPO SIAMO TUTTI CON TE !!!
 
Top
Vicky
view post Posted on 15/5/2006, 09:23




Mi unisco anch'io alle condoglianze per Pippo Sales...
 
Top
view post Posted on 15/5/2006, 10:38
Avatar

forumista oltre

Group:
Member
Posts:
33,983
Location:
..collina del parogno...

Status:


CONDOGLIANZE A PIPPO!

4marzo2011-«Ci diciamo che non è giusto, così, a soli quarantuno anni, ma dobbiamo dire grazie al Signore per averci fatto incontrare un amico che ci ha insegnato a giocare insieme, nello sport come nella vita. Abbiamo ora un motivo in più per giocare»




25125_1395303248460_1408563420_1117551_7339457_n

CITAZIONE
..ho conosciuto il sorriso piu bello di tutta la B1... (cit.)

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 15/5/2006, 13:44
Avatar

siam mica qui a curar le biciclette!!!

Group:
Member
Posts:
1,412
Location:
7th Av. at 31st and 33rd streets, New York City

Status:


CITAZIONE (easyrider @ 14/5/2006, 14:59)
Addio al Barone Riccardo Sales

chiunque abbia avuto la fortuna di poter fare con lui quattro chiacchere sul basket, ha potuto apprezzare la sua infinita conoscenza del gioco, la sua facilità e disponibilità nell'insegnare, e la sua classe. io sono stato tra quei fortunati. oggi sono sinceramente senza parole. condoglianze.

"Segna Frenz,segna....!!!!!"

CAMPIONI PROMO 07/08

D’Antoni named Knicks Head Coach
 
PM Email  Top
--Ale--
view post Posted on 15/5/2006, 17:47




Mi unisco anch'io alle condoglianze per Pippo Sales...

e forza nobili...
 
Top
goodluck
view post Posted on 19/5/2006, 09:43




image G R A Z I E R A G A Z Z I !!!! image image image image

image

M I T I C I !!!!!!!!

 
PM  Top
view post Posted on 19/5/2006, 10:29
Avatar

forumista oltre

Group:
Member
Posts:
33,983
Location:
..collina del parogno...

Status:


METTILA ANCHE CON NOI LA MAGLIETTA MR TRITTO!!!

poi esci però dal pallazzaetto senza cuffia... non mi sembra la stagione adatta...

4marzo2011-«Ci diciamo che non è giusto, così, a soli quarantuno anni, ma dobbiamo dire grazie al Signore per averci fatto incontrare un amico che ci ha insegnato a giocare insieme, nello sport come nella vita. Abbiamo ora un motivo in più per giocare»




25125_1395303248460_1408563420_1117551_7339457_n

CITAZIONE
..ho conosciuto il sorriso piu bello di tutta la B1... (cit.)

 
PM Email Web  Top
Bollito
view post Posted on 19/5/2006, 11:20




di che maglia si parla?
 
Top
goodluck
view post Posted on 19/5/2006, 11:23




NON PREOCCUPARTI UNA SEMPLICE MAGLIETTA CON LA SCRITTA "IO TIFO NOBILI" CHE TRITTO HA INDOSSATO DOPO PARTITA PER LE INTERVISTE.

........E' UNA COSA COSI' STRANA FORSE??????????
 
PM  Top
A.S.
view post Posted on 19/5/2006, 11:30




siamo ai limiti del codice penale... provate a sentire taormina image image
 
Top
gill1
view post Posted on 19/5/2006, 12:19




chiedi a quelli di Varese, mi sa che era propio da mettere..
 
Top
1970 replies since 15/2/2004, 23:04
 
Closed