Basket Café Forum

Closed

VARESE, Robur et Fides 1902

« Older   Newer »
view post Posted on 11/4/2011, 16:30 Quote
Avatar

forumista oltre

Group:
Member
Posts:
12,051
Location:
mi sun nasciya zeneise e nun me mollu!

Status:


I possibili arrivi in chiave play-off, con una certezza in più..

Biancoazzurriolè, un uomo gentile!

Basket Café promuove e incoraggia la conoscenza, l’amicizia, lo scambio di informazioni, l’incontro delle idee, sempre nell’ambito del reciproco rispetto. Chi partecipa alle discussioni con questo spirito è ben accetto.

Primi a Nascere - Ultimi a Morire - Difficili da Abbattere - Dal 1893, mica ieri
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 29/4/2011, 18:39 Quote
Avatar

forumista assiduo

Group:
Member
Posts:
277

Status:


la partita di domani sera la danno in diretta su qualche canale di sky o in streaming?

“You can practice shooting eight hours a day, but if your technique is wrong, then all you become is very good at shooting the wrong way. Get the fundamentals down and the level of everything you do will rise.”
--Michael Jordan

“You can’t get much done in life if you only work on the days when you feel good.”
--Jerry West

“When it's played the way is spozed to be played, basketball happens in the air; flying, floating, elevated above the floor, levitating the way oppressed peoples of this earth imagine themselves in their dreams.”
--John Edgar Wideman

“When I dunk, I put something on it. I want the ball to hit the floor before I do.”
--Darryl Dawkins

“It’s what you get from games you lose that is extremely important.”
--Pat Riley

“You can practice shooting eight hours a day, but if your technique is wrong, then all you become is very good at shooting the wrong way. Get the fundamentals down and the level of everything you do will rise.”
--Michael Jordan

“Basketball is like war in that offensive weapons are developed first, and it always takes a while for the defense to catch up.”
--Red Auerbach

“I hate it! It looks like a stickup at 7-Eleven. Five guys standing there with their hands in the air.”
--Norm Sloan

“There may be people that have more talent than you, but there’s no excuse for anyone to work harder than you do.”
--Derek Jeter

“I’ve always believed that if you put in the work, the results will come. I don’t do things half-heartedly. Because I know if I do, then I can expect half-hearted results.”
--Michael Jordan

“We have a great bunch of outside shooters. Unfortunately, all our games are played indoors.”
--Weldon Drew

“If you are afraid of failure you don’t deserve to be successful!”
--Charles Barkley

“Love never fails; Character never quits; and with patience and persistence; Dreams do come true.”
--Pete Maravich

“Me shooting 40% at the foul line is just God’s way to say nobody’s perfect.”
--Shaquille O’Neal

“I can accept failure, everyone fails at something. But I can’t accept not trying.”
--Michael Jordan

“A winner is someone who recognizes his God- given talents, works his tail off to develop them into skills, and uses these skills to accomplish his goals.”
--Larry Bird

“Everybody on a championship team doesn’t get publicity, but everyone can say he’s a champion.”
--Magic Johnson

“I would tell players to relax and never think about what’s at stake. Just think about the basketball game. If you start to think about who is going to win the championship, you’ve lost your focus.”
--Michael Jordan

“As far as carrying the torch for the years to come, I don’t know. I just want to be the best basketball player I can be.”
--Kobe Bryant

“Everything negative - pressure, challenges - are all an opportunity for me to rise.”
--Kobe Bryant

“Talent wins games, but teamwork and intelligence win championships.”
--Michael Jordan

“You never make any of the shots you never take. 87% of the ones you do take, you’ll miss too. I make 110% of my shots.”
--Larry Bird

“Push yourself again and again. Don’t give an inch until the final buzzer sounds.”
--Larry Bird

“Don’t let what other people think decide who you are.”
--Dennis Rodman

“Everything happens for a reason. I’m used to it, I prepare for it. Like I say, at the end of the day, those in charge of their own destiny are going to do what’s right for them and their family.”
--Shaquille O’Neal

“Obstacles don’t have to stop you. If you run into a wall, don’t turn around and give up. Figure out how to climb it, go through it, or work around it.”
--Michael Jordan

“Michael, if you can’t pass, you can’t play.”
--Coach Dean Smith to Michael Jordan (when he was at UNC)

“I have missed more than 9000 shots in my career. I have lost almost 300 games. On 26 occasions I have been entrusted to take the game winning shot...and missed. And I have failed over and over and over again in my life. And that is why... I succeed.”
--Michael Jordan
 
PM Email  Top
view post Posted on 26/9/2011, 07:57 Quote
Avatar

forumista

Group:
Member
Posts:
138

Status:


Proviamo a ravvivare la discussione sulla robur ?
Buona la prima contro Prato, una partita giocata con intensità da parte dei varesini, con Mariani e Realini (due dei nuovi arrivati) sugli scudi dal punto di vista realizzativo.
Ottimi alcuni sprazzi di Preatoni (nel secondo quarto 3/4 da tre) e di F.Rovera (tre penetrazioni consecutive nell'ultimo quarto).
Lombardi e Gergati hanno organizzato con efficacia il gioco della squadra, mentre Rovera M., Moraghi e Lenotti sono stati molto efficaci "a difesa del forte"!.
In generale, considerando la mancanza di Matteucci, un buon inizio anche se la strada da fare è ancora moltissima
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/11/2011, 19:32 Quote
Avatar

Fulgor Basket

Group:
Member
Posts:
3,232
Location:
Piacenza & Lago Maggiore

Status:


FORZA ROBUR :yes:

Fulgor Omegna 2014-15
1 xxxxx 2 Gurini 3 XXXXXX 4 Fontecchio 5 Iannuzzi
1 xxxx 2 xxxx 3 Vildera 4 xxxxx 5 Marini
Coach: Alessandro Magro

FORZA LUPI
fulgor 2013-14;

teo2
 
PM Email  Top
view post Posted on 20/11/2011, 02:38 Quote

forumista di primo pelo

Group:
Member
Posts:
45

Status:


Varese .. Asfaltata a Bologna + 39 per Fortitudo Eagles , I ragazzi di salieri giocano un basket Spettacolare , fanno girare palla alla velocita della luce , difendono alla morte e corrono come dei dannati..
Ranuzzi 47 di valutazione 27 punti 16 rimbalzi 85 % al tiro .. altra categoria.
 
PM Email  Top
view post Posted on 21/11/2011, 22:11 Quote
Avatar

forumista esperto

Group:
Member
Posts:
645

Status:


CITAZIONE (vamosarriba @ 20/11/2011, 01:38) 
.. altra categoria.

altre due, visto che un anno fa giocava in Legadue.

Edited by DETOSTE - 22/11/2011, 08:52

Il basket è rovinato dagli highlights.Bisognerebbe andare pure in bagno facendo scivolamenti.(Sasha Djordjevic)
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/12/2011, 12:03 Quote
Avatar

waiting member

Group:
Member
Posts:
145
Location:
Varese

Status:


ABC COELSANUS VARESE - ARCANTHEA LUCCA 62-65 (14-20, 34-33, 51-46)


VARESE: Lombardi 13 (6/12, 0/5), Rovera F. 10 (3/4, 0/2), Rovera M. 16 (4/7, 2/6), Mariani 11 (4/5, 1/3), Matteucci 9 (2/6, 1/5); Preatoni (0/1 da 3), Frasson ne, Moraghi 1 (0/1 da 3), Lenotti (0/1), Nobile 2 (1/3, 0/2).
All.: Garbosi.

LUCCA: Parente 14 (1/5, 2/7), Scrocco 11 (1/6, 3/6), Barsanti 15 (2/3, 3/7), Zivic 7 (1/3, 1/1), Crotta 8 (3/7, 0/2), Nieri 2 (1/1, 0/2), Tozzini 2 (1/1), Sorrentino 2 (1/2, 0/3), Russo 4 (2/3, 0/1), Drocker ne.
All. Russo.

Rimbalzi: Abc 34 (Nobile 7), Luc 36 (Crotta 13), Assist: Abc 5 (Lombardi 5), Luc 13 (Parente 6).


Arriva la quarta sconfitta consecutiva per l'ABC Coelsanus Varese, ma si vede una luce in fondo al tunnel. La gara contro la fortissima Lucca ha permesso di rivedere la grinta e la voglia di lottare in difesa che deve essere un marchio di questa Robur più operaia rispetto a quella del recente passato. Certo, alla fine i due punti non sono arrivati anche per alcuni episodi non sfruttati al meglio nel finale vedasi il solo punto ricavato da un antisportivo a poco meno di 2' dal termine ed anche per la pessima percentuale dall'arco: 16% totale con 0/9 nell'ultimo decisivo quarto. Lucca, però, è squadra che vale la DnA con la classe di Parente, Scrocco 1/11 dal campo prima di un canestro in area dal peso specifico enorme nel finale Barsanti, autore dei canestri letali come un veleno negli ultimi 120" ed ha fatto valere la propria superiorità quando la palla scottava. Ora, per l'Abc, c'è una "finta" pausa: niente turno infrasettimanale per riposo, ma si torna in campo sabato prossimo sempre in casa contro Costa Volpino. Vietato sbagliare.

LA GARA - Parte subito forte Lucca che grazie ad una scarica dall'arco Barsanti e due volte Scrocco conduce 2-11 al 3' costringendo Garbosi ad un immediato time out. Un orgoglioso Lombardi riporta sotto l'Abc : 14-8. Lucca perde un po' di confidenza col tiro pesante e i viaggi in lunetta di Matteucci e Lombardi siglano il 14-20 del 10'. Garbosi trova energia ed intensità da Lenotti da antologia uno stoppone Nba su Zivic lanciato in contropiede e la Robur risale: 20-22 al 13'. E' una bomba di Mariani a dare il primo vantaggio casalingo: 27-26 al 16'. Lucca passa a zona 2-3 e l'Abc la buca al secondo tentativo con Matteucci dai 6,75: 30-30 al 18'. Canestro che dà il là ad un parziale di 7-0 Robur fermato da una tripla da distanza siderale di Parente: 34-33 al 19'. L'Abc inizia bene con un canestro di Lombardi, ma si blocca di fronte all'aumentata fisicità di Lucca che mette la freccia con un Parente da 10 e lode: 36-40 al 24'. La Robur risale con la difesa e una tripla di capitan Martino Rovera segna il massimo vantaggio interno: 48-42 al 28'. Lucca cercarifugio nella zona, ma l'Abc rimane saldamente avanti con le iniziative di Filippo Rovera: 55-49 al 34'. Barsanti ricuce con una tripla pesantissima: 57-56 al 37' prima del sorpasso dalla lunetta di Scrocco. Sul rovesciamento di fronte Barsanti spende un netto antisportivo su Martino Rovera: 1/2 in lunetta e parità a 100" dal termine. Lombardi tira fuori il coniglio dal cilindro con un canestro impossibile a -47": 62-60 prima che Barsanti sigli un'altra sentenza dall'arco: 62-63 a -31". Lombardi resta senza aiuti e Mariani sbaglia da tre punti. Parente è infallibile ai liberi e Lucca può sorridere.

 
PM Email Web Contacts  Top
view post Posted on 10/1/2012, 17:53 Quote
Avatar

forumista senior

Group:
Member
Posts:
1,292

Status:


LA ROBUR CAMBIA TIMONIERE, PAOLO PIAZZA E' IL NUOVO ALLENATORE DELL'ABC COELSANUS

La Robur et Fides affida a Paolo Piazza la panchina della prima squadra.
Il coach brianzolo, artefice della recente doppia promozione di Piacenza dalla DNC alla DNA e attuale Direttore Tecnico dell'Aurora Desio, è chiamato al difficile compito di "raddrizzare" la classifica dell'ABC dopo che la preoccupante striscia negativa di 8 sconfitte ha catapultato la squadra nella zona "a rischio".
Oggi alle ore 18.30 al Campus Paolo condurrà il primo allenamento.
La Società dopo la sofferta decisione ringrazia Fabrizio Garbosi per quanto fatto in questi anni con grande passione e capacità per favorire la crescita della Pallacanestro Robur et Fides.

siamo alle solite, il coach paga per tutti ........... :fischia:
 
PM Email  Top
view post Posted on 11/1/2012, 17:44 Quote
Avatar

waiting member

Group:
Member
Posts:
145
Location:
Varese

Status:


La decisione non è stata per niente facile, ma come dice l'articolo "serviva una scossa".
In bocca al lupo a coach Piazza per la nuova avventura varesina!!!

 
PM Email Web Contacts  Top
view post Posted on 11/1/2012, 22:17 Quote
Avatar

azionista

Group:
Member
Posts:
8,262
Location:
SARONNO

Status:


Un sincero in bocca al lupo all'amico Paolo.



Fa freddo nello scriptorium,il pollice mi duole.Lascio questa scrittura, non so per chi, non so più intorno a che cosa: stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus.




Quanto pesa un metro cubo d’acqua?
Un metro cubo d’acqua? Mille chili, una tonnellata. Una tonnellata va bene?
Le frane le misurano a metri cubi. Il metro cubo è l’unica cosa che resta fissa, perché poi la densità, il peso, cambiano.
Il 9 ottobre 1963 dal monte Toc, dietro la diga del Vajont, si staccano tutti insieme 260 milioni di metri cubi di roccia.
Vuol dire quasi sei volte più della Vuol dire seicento volte più grande della frana della Val di Stava.
Duecentosessanta milioni di metri cubi di roccia cascano nel lago dietro alla diga e sollevano un’onda di cinquanta milioni di metri cubi. Di questi cinquanta milioni, solo la metà scavalca di là della diga, solo venticinque milioni di metri cubi d’acqua... Ma è più che sufficiente a spazzare via dalla faccia della terra cinque paesi: Longarone, Pirago, Rivalta, Villanova, Faè.
Duemila i morti.

La storia della diga del Vajont iniziata sette anni prima, si conclude in quattro minuti di apocalisse, con l’olocausto di duemila vittime. …
Marco Paolini "Il racconto del Vajont".gavajont05

1001431u
 
PM  Top
view post Posted on 30/1/2012, 12:17 Quote
Avatar

waiting member

Group:
Member
Posts:
145
Location:
Varese

Status:


ABC COELSANUS VARESE - LA FALEGNAMI CASTELFIORENTINO 85-83 (22-20, 47-37, 67-54)

VARESE: Lombardi 16 (4/6, 1/1), Rovera F. 7 (2/3, 1/5), Rovera M. 17 (5/12, 2/3), Mariani 10 (3/4, 1/3), Moraghi (0/2); Gergati 4 (2/3, 0/1), Preatoni ne, Matteucci 17 (3/5, 2/7), Nobile 14 (4/9, 2/2), Frasson ne. All. Piazza.

CASTELFIORENTINO: Montagnani 5 (1/5, 1/4), Toppino 12 (6/9), Zani 20 (3/4, 3/10), Magini 12 (6/10, 0/1), De Laurentiis 16 (8/8), Righi 4 (1/2, 0/1), Verdiani 8 (1/1, 2/2), Puccioni 6 (3/9), Flotta ne, Squarcina ne. All. Ciaboco.

Rimbalzi: Abc 33 (Moraghi 10), Cas 26 (Zani 6), Assist: Abc 18 (Gergati 7), Cas 8 (Magini 6).
Arbitri: Bernacchi, Balzarini.
Spettatori: 150.

Arriva la vittoria numero due della gestione Piazza per un'ABC Coelsanus dai due volti. La Robur disputa un'ottima gara sfruttando il gioco in transizione e il contropiede primario per scappare nei confronti di una Castelfiorentino a tratti irriconoscibile. Migliora anche la circolazione di palla come testimonia il 62% da 3 al 20'. L'Abc sfrutta anche la zona 2-3 per non fornire dati certi ai toscani. Negli ultimi 10', invece, Castelfiorentino aumenta l'intensità difensiva guidati dagli ottimi Zani e De Laurentiis - vera spina nel fianco al centro dell'area - e cala vistosamente l'impatto atletico dei padroni di casa che si aggrappano alla verve di Nobile, anche 5 recuperi per lui, e di Matteucci, migliore dei suoi con anche 5 rimbalzi e 6 falli subiti ed altrettanti recuperi, per portare a casa due punti preziosi per la classifica.
L'ABC Coelsanus di Piazza corre in contropiede grazie ad una buona intensità difensiva: su tutti il capitano Martino Rovera che sigla dall'arco il 14-6 di metà primo quarto. Castelfiorentino chiude gli spazi in area e con Toppino risale a -2: 16-14 al 7'. L'Abc si ferma contro la difesa schierata e gli ospiti sorpassano con una conclusione da sotto di Puccioni: 22-24 al 12'. Un positivo Mariani traina i suoi con 6 punti in fila per il 28-24 del 14' prima dello strappo dall'arco firmato Filippo Rovera: 31-24. Castelfiorentino risale, ma i padroni di casa rimangono freddi e una tripla frontale di Matteucci seguita da un canestro di Martino Rovera dà il massimo vantaggio interno: 44-33 al 18'. Il terzo periodo scivola aninomamente tra vari errori da ambo le parti fino al gioco da 4 punti di Martino Rovera: 55-39 al 25'. I padroni di casa controllano e un 5-0 personale di Zani a cavallo dell'ultimo quarto rilancia le speranze toscane: 67-56 al 31'. I giochi a due per De Laurentiis fruttano punti facili in area per Castelfiorentino che costringe Piazza al time out: 72-65 al 33'. L'emorragia per l'ABC non si ferma e Zani realizza canestro e fallo per il -1: 72-71 al 35'. Verdiani sigla il sorpasso dai 6,75: 77-78 al 37'. Quando le energie sembrano finite, la Robur trova la forza di recuperare palloni importanti in difesa e Nobile in contropiede sigla l'81-78 al 38'. A -18" Matteucci lucra due liberi sull'81-82 su errore difensivo di Toppino: 2/2 e nuovo sorpasso. Lo stesso Toppino subisce fallo, ma sbaglia entrambi i liberi a -6" e l'Abc può festeggiare il secondo successo consecutivo.

Piazza: "Cotti nel finale, ma mostrata tanta grinta. Successo salutare"

Una prima parte di gara giocata molto bene e su ritmi alti, mentre negli ultimi dieci minuti si è avuta la sensazione che più che paura di perdere, l'Abc avesse proprio finito la benzina. Questa l'analisi del coach roburino Piazza:
"Non ne avevamo più e nonostante anche la miglior difesa degli avversari devo ammettere che gli ultimi quindici minuti sono stati difficoltosi per noi perchè non avevamo più gambe. Avevamo deciso di fare dei tipi di difese particolari concedendo poco o nulla a Montagnani che è la loro guardia tiratrice e ha giocato male. Avevamo preventivato di concedere qualcosa in più ai loro lunghi, ma mai ci saremmo aspettati che De Laurentiis producesse una gara da 8/8 dal campo! Si vedeva che loro ne avevano il doppio di noi, però portare a casa una gara così il rischio è quello di mollare mentre noi con le unghie e con i denti abbiamo conquistato due punti preziosissimi".

Successo che serve ad aumentare la fiducia del gruppo in sé stesso e nella corsa all'ottavo posto?

"Per ora le prime otto posizioni non le guardiamo. Aspettiamo una gara alla volta. E' un peccato non aver potuto con Sassari perchè poteva darci altre certezze. Certezze che abbiamo cercato e trovato in questa gara, adesso voltiamo pagina senza guardare la classifica. Pensiamo solo a migliorare e tra dieci-dodici giornate valuteremo la nostra posizione".

 
PM Email Web Contacts  Top
view post Posted on 6/2/2012, 12:14 Quote
Avatar

waiting member

Group:
Member
Posts:
145
Location:
Varese

Status:


ELETTROM. MODERNA CECINA- ABC COELSANUS VARESE 65-72 (12-21, 29-40, 52-51)

CECINA: Vallini 10, Fratto 10, Del Testa 8, Bertolini 19, Cappa 10, Fratto 2, Schiano 2, Bedini 1, Franceschini 3. All. Campanella.

ROBUR: Rovera F. 7, Rovera M. 10, Lombardi 9, Matteucci 15, Gergati 15, Nobile 4 e 3 recuperi, Moraghi 12 e 14 rimbalzi, Mariani e Preatoni ne. All. Piazza.

Scappa l'ABC Coelsanus e con una prestazione maiuscola conduce di 11 punti all'intervallo lungo con un buon Gergati (15punti più 3 assist) e un positivo Matteucci (alla fine 15 punti con 6/8 da 2, 6 rimbalzi ed altrettanti falli subiti per un corposo 24 di valutazione). Con soli sette elementi in rotazione, la fatica può, però, farsi sentire nei muscoli degli uomini di coach Piazza.
Quando Cecina si avvicina in avvio di terzo quarto sulla spinta di Vallini e arriva sul -1 del 44-45, sembra ormai prossimo il momento della resa. Invece, la Robur reagisce mostrando grande carattere e determinazione. Arriva sotto al 30' (52-51) ed è lì che il capitano gialloblù impone il suo marchio sulla partita. Martino Rovera, sin lì autore di 1 solo punto con vari errori dal campo, si carica la squadra sulle spalle e dal 58 pari del 36' sigla 7 punti consecutivi che indirizzano la gara: due canestri da sotto ed una tripla che spezzano le reni alla resistenza cecinese per il 58-65 del 38'. Ci pensa Lombardi a metterei chiodi sulla bara: due liberi e un piazzato per il 59-69 del 39'.

 
PM Email Web Contacts  Top
1542 replies since 4/5/2004, 21:44
 
Closed